VI

Il mestruo

La parola di Dio – Egli è l’Altissimo -: Ti interogheranno pure riguardo al mestruo; dì loro: quello è un inconveniente; allontanatevi quindi dalle vostre donne durante il mestruo e non avvicinatevi ad esse, finché non siano purificate e, quando saranno purificate, unitevi ad esse per dove Dio vi ha ordinato; Dio, invero, ama quelli che si volgono a Lui, pentiti, e ama quelli che si mantengano puri(II, 222).

image

Disse ‘Aisha:
Pettinavo la testa dell’Inviato di Dio – Iddio io benedica e gli dia eterna salute – anche quand’ero mestruante.

image

Al-Qasim figlio di Muḥammad- Iddio io benedica e gli dia eterna salute – aveva sentito ‘Aisha raccontare:
Eravamo partiti col Profeta – Iddio lo benedica e gli dia salute – parlando sempre e soltanto del pellegrinaggio.
Quando giungenimo a Sarif, fui colpita dalle mie regole. Stavo piangendo quando entrò da me il Profeta – Iddio lo benedica e gli dia eterna salute -. Mi domandò:
Perché piangi?
Visto che doveva andare così – io risposi- non avrei voluto fare il pellegrinaggio quest’anno.
Hai per caso -egli allora mi disse- le tue regole?
Si.
Questa è cosa che ha prescritto Iddio a tutte le figlie di Adamo.
Fa ciò che fanno tutti i pellegrini: soltanto, non fare il giro intorno alla Casa finché non sei in istato di purità.

image

Anas figlio di Malik sentì dire dal Profeta – Iddio lo benedica e gli dia eterna salute
In verità Iddio – Egli è potente e glorioso – ha preposto all’utero un angelo che dice: – O Signore, è una goccia di sperma! O Signore, è un grumo di sangue! O Signore, è un pezzetto di carne! Quando Egli vuole che sia fatta una creatura, l’angelo dice: « Maschio o femmina? Infelice o felice? Di che cosa sarà dotata e quale sarà la sua fine? E tutto ciò lo si stampa nel ventre di sua madre.

image

Samurah figlio di Gundab raccontò che, essendo morta una donna in istato interessante,
il Profeta – Iddio lo benedica e gli dia eterna salute – compì la preghiera rituale per lei stando in piedi presso il centro del cadavere.


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.