Sahih al Bukhari

Sahih al Bukhari

“La raccolta genuina”

Al Gami’ al Sahih
di Muḥammad figlio di Ismail
Al Bukhari

Sahih al Bukhari bukhari2

Sedici anni di peregrinazioni che condussero il giovane iranico attraverso tutte le contrade della metà orientale di quello che allora era il mondo islamico.

Numerosissime tradizioni riferiscono aneddoti di quel periodo, e in esse l’intento di celebrare la “pietas” del Bukhari s’alterna col compiacimento di documentarne l’infaticabile attività e la straordinaria memoria.

Ci viene per esempio riferito ch’egli non avrebbe inserito uno solo dei 7397 hadith che compongono il sahih (scelti fra i 6oo.ooo complessivamente raccolti) senza far prima l’abluzione rituale e una preghiera di due prostrazioni; o che, una volta, sarebbe rimasto nudo e privo d’ogni cosa per aver donato tutti i suoi averi in elemosina; o ancora che, in un’altra occasione, mentre era intento a pregare, una vespa l’avrebbe punto diciassette volte senza ch’egli interrompesse la preghiera.


  1. Il principio della rivelazione
  2. La fede
  3. La scienza
  4. L’abluzione
  5. La lavanda
  6. Il mestruo
  7. La lustrazione pulverale
  8. La preghiera
  9. L’orario della preghiera e i suoi meriti
  10. L’appello alla preghiera
  11. Il venerdì
  12. La preghiera della paura
  13. Le due feste
  14. La dispari
  15. L’implorare la pioggia
  16. L’eclissi
  17. Prostrazioni da fare durante la lettura del Corano
  18. L’abbrevazione della preghiera
  19. La preghiera durante la notte dopo che si è già dormito
  20. Il merito della preghiera nelle moschee di Mecca e Medina
  21. Comportamenti o accidenti che non comportano riparazione
  22. L’inavertenza durante la preghiera che comporta riparazione
  23. L’ufficio funebre
  24. La decima
  25. Il pellegrinaggio
  26. La visita a Mecca o pellegrinaggio minore
  27. Colui che è impedito a compiere i riti nei luoghi sacri
  28. La riparazione per un animale selvatico ucciso o fatto perire in territorio sacro
  29. Meriti di Medina
  30. Il digiuno
  31. Il merito di chi si alza per pregare durante il Ramadan
  32. Il merito della notte di “al-Qadr” o del decreto divino
  33. Il ritiro spirituale
  34. La compravendita
  35. La vendita con anticipazione di prezzo
  36. Il retratto
  37. Locazione – Conduzione
  38. Le deleghe
  39. La fideiussione
  40. Il mandato
  41. Il contratto di semina
  42. Il contratto d’irrigazione
  43. La richiesta di un mutuo, il pagamento dei debiti, l’interdizione e l’insolvenza
  44. Le vertenze
  45. Gli oggetti smarriti- le cose trovate
  46. La giustizia dei torti
  47. La società
  48. Il pegno
  49. L’affrancamento
  50. L’affrancamento contrattuale
  51. La donazione
    51bis. Costituzione di usufrutto per liberalità e donazione reciproca causa mortis
  52. Le testimonianze
  53. La transazione
  54. Le condizioni
  55. I testamenti
  56. La guerra santa
  57. Il quinto
  58. La capitazione
  59. Il principio della creazione
  60. I profeti
  61. I fasti
  62. I meriti dei Compagni del Profeta (Iddio lo benedica e gli dia eterna salute)
  63. I fasti degli Ansar
  64. Le spedizioni militari
  65. Il commento al Corano
  66. I meriti del Corano
  67. Il matrimonio
  68. Il ripudio
  69. Il mantenimento della moglie
  70. I cibi
  71. Il sacrificio per la nascita d’un figlio
  72. La macellazione rituale e la caccia
  73. La vittima sacrificale
  74. Le bevande
  75. I malati
  76. La medicina
  77. Le vesti
  78. L’educazione
  79. La richiesta dell’autorizzazione ad entrare
  80. Le preci
  81. Le cose fatte nella vita
  82. Il destino
  83. I giuramenti e i voti
  84. I sacrifici espiatori
  85. Le successioni
  86. Le pene immutabili
  87. Il prezzo del sangue
  88. Invitare al pentimento gli apostati e gli oppositori ostinati e combatterli
  89. La costrizione o violenza
  90. Le astuzie legali
  91. L’interpretazione dei sogni
  92. Le prove
  93. I giudizi
  94. Il desiderio
  95. Dell’informazione fornita da una sola persona
  96. Prender per appoggio il libro di Dio e la sunnah
  97. Il libro dell’Unità di Dio