Islam, Sufismo e Sufi
Islam, Sufismo e Sufi
 
 

L'ISLAM

I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

La scomparsa della virtù

dalla faccia della terra

Quando l’angelo Gabriele fece la sua ultima visita al Profeta Muhammad, la Pace sia su entrambi, informò il Profeta: “Questa è l’ultima volta che vengo a te con la rivelazione, e inoltre, quando te ne andrai, la Profezia sarà un libro chiuso: non tornerò più sulla terra con gli Ordini Divini”. Il Santo Profeta (s.A.'a.s.) allora gli chiese: “Veramente tu che hai portato la Guida Divina ai Profeti di Allah nel corso della storia, non tornerai più a visitare la terra?” Gabriele replicò: “In realtà tornerò, secondo il Comando Divino del mio Signore, non per lasciare altre guide, ma per portar via, una per una, tutte le virtù che sono fiorite attraverso le Guide Divine. Questo è il piano del mio Signore: che la condizione spirituale dell’umanità si deteriori prima della venuta dei grandi eventi degli Ultimi Tempi.”

Per prima cosa verrò a portar via la Conoscenza Divina, in modo che l’ignoranza coprirà la terra come un oceano, e la gente di quel tempo vi cadrà in orde. Queste persone non dichiareranno: “Non c’è Dio, se non l’Unico Vero Dio, Allah”, ma acclameranno: “Non c’è Dio.” (Questo è il riassunto dell’ignoranza, perché puoi conoscere tutto, ma se non riconosci il Proprietario di tutto e il Creatore del tuo stesso essere, sei un vero ignorante). Sì, verrò a rimuovere la conoscenza da tutti i regni più alti e li lascerò nell’oscurità dell’ignoranza.”

“Poi di nuovo tornerò e porterò via “barakah” (barakah vuol dire essere benedetti da Dio con un sostentamento adeguato e di conseguenza provare appagamento con quello che abbiamo). Al giorno d’oggi i bisogni delle persone si sono moltiplicati ad un’estensione tale che nessuno.

Possiede altro che un decimo di ciò che immagina necessario. Al di là del fatto che le loro tasche possano traboccare di denaro, tutto quel che riusciamo ad udire è: “Non è abbastanza, non ci basta.” Posso ricordare che, durante la mia infanzia, la gente era solita guadagnare tre piastre al giorno - solo una piccola moneta d’argento. Adesso nel nostro paese non credo che si possa sopravvivere con cinque sterline il giorno – e meno che mai in Inghilterra! Anche se nei paesi guidati da re e regine c’è sempre più “barakah” che nelle repubbliche. C’erano pastori che guadagnavano solo una piastra al giorno più vitto e alloggio per sé e per le loro famiglie ed erano felici - perché di che cosa può aver realmente bisogno una persona umile, al di là del cibo, di un riparo e di qualche soldo per vestiti, ecc? Questi sono giorni passati… la “barakah” è stata portata via e la gente nuota in un oceano d’insoddisfazione.

Quindi Gabriele disse: ”Tornerò a portar via la misericordia dalla terra”. Per esempio, ho visto ieri su un giornale che delle persone che sembravano robot si sono infuriate ad una partita di calcio e hanno ucciso diverse persone. Sicuramente hanno le teste come palloni, pieni d’aria e i loro cuori sono come pietre, senza alcuna pietà. Questo è solo un semplice esempio di come  l’uomo possa divenire bestiale quando non risiede pietà nel suo cuore, e senza dubbio, può divenire peggiore delle bestie, visto che gli animali uccidono per cibo, non per divertimento. L’Islam si è sempre opposto a simili barbarie, poiché il nostro Profeta è il Profeta della Misericordia, ma guardate ai giorni nostri due paesi islamici hanno intrapreso un’inutile, sanguinosa e protratta guerra, la misericordia è stata tratta anche dai loro cuori, e possano anch’essi vantarsi di avere palloni sulle loro spalle al posto della testa.

“E alla fine”, continuò Gabriele,” Verrò a portar via la modestia e la castità”. Non è difficile vedere come questo sia già avvenuto. Al giorno d’oggi la gente cammina per le strade con abiti che le loro madri e nonne si sarebbero vergognate di indossare in camera da letto.

E questo è quel che l’angelo Gabriele disse al santo Profeta (s.A.'a.s.) di quindici secoli fa, ed egli ci informò che i tempi che stiamo vivendo sono virtualmente privi delle qualità che rendono la vita degli uomini umana. E, senza dubbio, ci ritroviamo nel tempo come lui lo descrisse. Non c’è più conoscenza che conduca le persone al bene, all’onestà, all’onore, qui e nell’aldilà. La gente studia, ma a quale fine? Apprendono soltanto a sostenere il regno di Satana sulla terra, ad aiutare il perpetuarsi di questa condizione di affari che sta portando il mondo intero sull’orlo del disastro, e creando una tale alienazione nella gente  che in molti preferirebbero gettarsi dalla finestra piuttosto che continuare a vivere e altrettanti vivono soltanto per infliggere sofferenza negli altri. Anche nelle scuole religiose, dove gli elementi del divino dovrebbero essere insegnati, quella conoscenza è stata distorta all’inverosimile e inacidita, come un bicchiere di latte in cui è stato strizzato un limone, in modo che anche coloro con una base nella Conoscenza Divina non riescano più a distinguere il giusto dall’errato, come parlare per compiere ciò che è giusto.

L’Islam ha portato al mondo il rispetto e la compassione, ma l’abbiamo perdute entrambe. E al di là delle differenze che incontriamo, dobbiamo sempre impegnarci a sviluppare queste buone caratteristiche virtualmente estinte in noi. E siamo confortati dal sapere che il nostro Compassionevole Signore non mancherà di giudicarci con clemenza, poiché ci impegniamo al meglio per vedere qualcosa al di là dell’oscurità di questi tempi e stiamo ricercando la luce alla fine del tunnel.


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |


IL SUFISMO