Islam, Sufismo e Sufi
Islam, Sufismo e Sufi
 
 

L'ISLAM

I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

Per il Suo Piacere

Come Lui vuole, significa qualcosa di cui Egli sia compiaciuto. Curati molto di più del compiacimento del tuo Signore. Attraverso ogni azione e lavoro, tenta di essere più interessato a quel che reca piacere al tuo Signore.Questo è il punto più elevato di credo e di buon comportamento. Azioni simili, come si può ben vedere, sono le migliori quando si compiono con l’intenzione di far contento di te Allah Onnipotente.

Non cercare di compiacere le persone. No. Questo non deve essere importante per te. I più intelligenti chiedono soltanto di soddisfare il loro Signore, per il Suo piacere.

Il nostro scopo è quello di raggiungere la presenza divina di Allah Onnipotente e che Egli sia felice di noi. Dobbiamo essere preparati per questo, e ci dobbiamo anche allenare. Raggiungere ciò è un credo che dobbiamo portare, garantito da Allah Onnipotente. Se fai felice di te il Signore, allora potrai raggiungere ogni cosa. E questo non può essere misurato in valore materiale.

Corri dietro il piacere e il compiacimento del tuo Signore.

Ventiquattro ore stanno passando,e qualche volta ti sei fermato a pensare di fare qualcosa per rendere felice di te il tuo Signore. Ci hai mai pensato? Per lo più non esprimiamo mai un tale desiderio in noi stessi. Pensare al proprio Signore e cercare qualcosa di speciale da fare in giornata. Sì. Compi il tuo servizio ufficiale. Le tue cinque preghiere giornaliere, che sono state ordinate da Allah Onnipotente. Il digiuno è un ordine e la carità è un ordine. Ma al di là di questo , siedi e pensa che il mio Signore mi osserva, e si aspetta qualcosa di speciale per Sé stesso. Per fare in modo che Allah Onnipotente dica (non solo nel giorno della resurrezione, ma ogni giorno). “Oh mio servitore, sono felice di te.”

Dovrai pensarci. Ti darà molto più onore.

Tenta di compiere ogni cosa per il piacere del tuo signore, tenta compiacerLo. Non ha bisogno di ricevere piacere, ma ama che i Suoi servitori cerchino di compiacerLo e di farLo felice di loro.

(E Lui è felice con te tanto quanto tu sei felice.)

Chiunque stia tentando di rendere compiaciuto il suo Signore, deve essere soddisfatto. Chiunque dimentica, sarà dimenticato. Chi non dimentica, non verrà dimenticato. Non scordarlo!

Allah Onnipotente dice, “Oh mio servitore, non dimenticarMi.”

“Io sono con te, ma tu non sei con me.” E dice anche, “Prova ad essere con Me e troverai quel che non ti aspetti.”

Il più grande miracolo garantito ai servitori, è l’abilità nel mantenere il servizio, continuamente. A Lui non piace quando un servitore fa qualcosa oggi, domani la tralascia. O se compie un servizio per due giorni, e al terzo giorno se ne allontana. Anche se è poca cosa, se viene mantenuta, Allah è compiaciuto di quel servitore. Perché Egli ama donare continuamente a quel servitore. In quanto vede che il Suo servitore Lo cerca, chiedendo la Sua soddisfazione e il compiacimento, e si impegna in ciò costantemente. Sì. Allah Onnipotente chiede al Suo servitore di domandare dalle Sue infinite benedizioni.

Il servizio Divino è servizio per la Sua Presenza Divina e non sarà mai un fardello sopra di te.

Dobbiamo chiedere che le benedizioni di Allah continuino. Se hai molti rubinetti, ma li chiudi tutti, resterai senza acqua. Se ne lasci uno, attraverso questo sgorgherà sempre acqua per te. Ci impegniamo in ciò e forziamo i nostri ego a mantenere il servizio di Allah Onnipotente. Anche se facessi solo due rakats di salat ogni giorno, oppure un centinaio di La illah illallah o cento salawat, questo ti manterrebbe in relazione con il cielo, e giungerà a te dalle Sue benedizioni infinite. Ma se abbandonassi queste pratiche, e chiudessi ogni rubinetto, allora non ti sarà garantito alcun piacere o soddisfazione dal tuo Signore, Allah Onnipotente. Poiché non stai dandoGli alcuna soddisfazione, né chiedi di compiacerLo, con queste semplici preghiere, Egli non renderà la tua vita rappacificata da felicità e piaceri. Secondo ciò, se desideri condurre una vita benedetta e tranquilla, questo è il modo.

Tenta il più possibile di mantenere la connessione, attraverso il tuo servizio, con la Presenza Divina di Allah Onnipotente.

Allah dà molto di più delle Sue luci celestiali ai Suoi amici, che sono servitori della Sua Presenza Divina, e che compiono molte più sajda.

Compiere molte più preghiere la notte è impossibile senza abbastanza desiderio e amore nel tuo cuore per il tuo Signore. (Così come un gran rispetto, la speranza e il timore). E’ anche richiesta grande saggezza. Pensi che un’auto possa muoversi senza carburante?

Non pregare il tuo Signore chiedendo più favori e il paradiso. No. Prova a liberare te stesso da questo desiderio. Ama il tuo Signore e chiedi solo il Suo compiacimento.

Quando Allah è felice delle tue azioni, del carattere e dei tuoi modi, ti renderà felice. Altrimenti, non potresti essere felice. E’ importante per una persona muoversi su una strada che renda Allah soddisfatto di lui. Non tutte le strade sono accettate da Allah Onnipotente. No. Ci sono infinite strade che Allah non accetta. Non ama affatto che il servitore vada senza chiedere il Suo compiacimento. Mentre ogni via che egli percorre chiedendo la soddisfazione di Allah, è amata e benvenuta da Allah Onnipotente. Per questo dovremmo analizzare se (quel che facciamo) è per il Suo compiacimento oppure no .

Allah osserva continuamente le azioni dei Suoi servitori e le loro condizioni, ed è obbligatorio per un servitore sapere che Egli osserva sempre ogni momento e azione e non ci abbandona mai.

Colui che arriva e chiede di avvicinarsi ad Allah, troverà una via semplice alla Presenza Divina. Sarà rivestito di felicità. Se non amasse avvicinarsi, gli inferi lo prenderanno.

E’ importante nella vita, chiedere di conoscere, e poi agire. Chiedi, “Per cosa sono stato creato?” Credi nella risposta e poi occupa il tuo ego con questo scopo.

Avere intenzione di fare qualcosa per questa vita è insensato. Chi vive per il piacere del suo Creatore è molto più di un intelligente.

Cerca ogni occasione, per raggiungere un atto nuovo che ti porti più vicino alla Presenza Divina.

Possa Allah darti successo nel rendere il tuo Signore contento di te.

Tenta di raggiungere il Suo compiacimento, affinché sia felice di te. Se qualcuno è felice del suo Signore, ogni cosa lo compiacerà. Chi, invece non cerca di compiacere il Signore, avrà ogni cosa contro e i nemici accorreranno per scacciarlo fuori.

Allah Onnipotente disse, “Sarò contento di te, quando tu sarai contento di me.” (A Mosè sul Monte Sinai, quattrocento anni fa). E’ così semplice. “quando sei felice con me, io lo sono con te.” “Quando mi ami, io ti amo.” Questa è una grande saggezza senza tempo.

Siamo grati ad Allah Onnipotente per la nostra buona salute, perché abbiamo un luogo dove vivere, abbiamo cibo, vestiti, denaro. Nessun motivo di lamentela. Così diciamo, “Oh nostro Signore, siamo soddisfatti di te!” Che cosa avviene, quando invece le cose non vanno così bene? Che cosa se ci invia povertà o malattia? Anche in quel caso bisogna essere contenti di Lui.

Qualunque fardello o difficoltà che abbiamo, dobbiamo dire, “Oh nostro Signore, siamo grati.” “Ogni lode a Te” “Sono il tuo servitore.” In questi momenti di difficoltà sarà chiaro il fatto di essere contenti o meno di Allah Onnipotente. E’ facile dire di essere felici del proprio Signore in condizioni ordinarie. Se, qualora giungessero difficoltà, tu restassi felice del tuo Signore, questo vuol dire che Egli è felice di te. In questo consiste la saggezza della rivelazione di Mosè.

Affrettati a fare sajda, se vuoi che il tuo Signore sia soddisfatto di te e se desideri approdare ad un traguardo sicuro. Cerca il più possibile di non essere sciocco, ma più sveglio che puoi. Un secondo di insensatezza ti può spedire in una profonda valle, lontano dalla Presenza Divina.

Cerca di accontentare Allah Onnipotente, altrimenti compiacerai il tuo ego. Non esiste una terza possibilità. Tutti i diritti solo per Allah e ogni momento per Allah soltanto. Non per l’ego! Ogni respiro per Allah, non per l’ego. Per il tuo ego niente!

Il grado più alto di fede, nella vita dell’umanità, è lasciare che l’ultima decisione, come prima cosa, al tuo Signore, e dire, “Sono soltanto per Te mio Signore, e ogni cosa che compio è solo per Te. “ “Ogni momento solo per il tuo piacere e ogni azione che faccio, Ti appartiene, oh nostro Signore per farTi felice.” Finché non giungiamo a ciò, non potremo mai condurre una buona vita.

Ogni giorno, il primo passo che compi, quando poni il piede sul pavimento, dì, “Oh mio Signore, cammino per Te.” “Aiutami” “Con il Tuo aiuto divino, quando sei contento di me, io posso andare contro il mio ego, e muovere montagne enormi.” Sì con l’aiuto di Allah puoi fare ogni cosa, e lo puoi compiere facilmente. Perciò controlla quotidianamente i tuoi passi, e passo dopo passo, correggili, per raggiungere la soddisfazione di Allah Onnipotente.

Prova ad essere per la gioia del tuo Signore e per compiacerLo. Sarà per sempre.

Qualsiasi cosa tu faccia, compila per il Suo piacere, allora Egli ti recherà soddisfazione. Egli ama ciò.

Se i Suoi oceani di misericordia ti coprissero da ogni direzione, come un pesce nell’oceano, e nessun luogo restasse asciutto, ti troveresti in pace completa. Sfuggire dalle Sue benedizioni e dagli oceani di misericordia è come correre da vallate verdi, ricche di acqua, verso un deserto sconosciuto. I nostri lavori sono così, ci strappano via dalle sorgenti di luci.

Tutto nella dunya è stato ordinato dal Signore dei cieli per darti piacere e non per darti problemi. Tutto quel che occorre dovrebbe essere pronto davanti a noi, così che non rincorreremo niente.

Allah disse, “Sono i miei servitori, e devono essere soddisfatti di ogni cosa, e da ogni direzione riceveranno piacere. Saranno soddisfatti con Me, così io sarò contento di loro. Niente può ferirli, danneggiarli o recare tristezza. No. Solo piacere.”


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |


IL SUFISMO