Fate Tasbih – Glorificate Dio

Mawlana-Shaykh-Mehmet-Adil-ar-Rabbani

Mawlana-Shaykh-Mehmet-Adil-ar-Rabbani

As-Salāmu ‘alaykum wa raḥmatu Llāh.

A‘ūdhu biLlāhi mina sh-Shayṭāni r-rajīm.

Waṣ-ṣalātu wa s-salāmu ‘alā Rasūlinā Muḥammadin Sayyidi l-Awwalīna wa l-Ākhirīn.

Madad yā Rasūla Llāh, madad yā Sādāti Aṣḥābi Rasūli Llāh, madad yā Mashāyikhinā, dastūr yā Shaykh ‘Abdu Llāh al-Fā’iz ad-Dāghistānī, Shaykh Muammad Nāẓim al-Ḥaqqānī. Madad.

Ṭarīqatunā ṣ-ṣuḥbah wa l-khayru fi l-jam‘iyyah.

 

Rimanete vicino ad Allah di modo che possiate trovare sollievo. Allah ‘azza wa jalla mostra misericordia in questi giorni, mostra misericordia all’universo (‘alam), ma l’essere umano è oppressore. Allah non opprime. Allah ha dato la conoscenza al genere umano.

A’ūdhu biLlāhi mina sh-shayṭāni r-rajīm. Bismi Llāhi r-Raḥmāni r-Raḥīm.

‘Allama l-insāna mā lam ya‘lam”

… ha insegnato all’uomo quello che non sapeva. Corano, 96:5.

Riceve la verità attraverso la conoscenza e si comporta di conseguenza. D’altra parte, conoscenza che non riconosce Allah non è conoscenza. Allah ‘azza wa jalla ci ha dato elementi che rimuovono la sofferenza come tasbihat (glorificazioni), dhikr (ricordo, menzione dei Nomi Divini) e preghiere. Grazie siano ad Allah c’è un pilastro a cui appoggiarsi per un mu’min (credente). Non è nell’ozio.

Coloro che sono senza fede sono nell’ozio. Quando uno è senza fede è confuso. Colpisce a destra, a sinistra. Per non essere utile attacca in ogni direzione. Il mu’min invece ha fiducia in Allah, si affida ad Allah, e chiede ad Allah.

Allah dà agio e sollievo. Quindi ci sono queste cose che aiutano un mu’min quando le compie. La migliore di esse è, come diceva anche Mawlana Sheikh Nazim (QS),

Ḥasbuna’Llahu wa-ni‘ma l-wakīl

la si può recitare cento volte o trecento, quanto ne siete in grado. Facciamo affidamento ad Allah, chiediamo ad Allah. Lui è sufficiente per noi.

Ni‘ma l- Mawlā wa-ni‘ma n-nasīr

non può esserci un miglior padrone che Lui. È il migliore degli aiuti.

Ḥasbuna’Llahu wa-ni‘ma l-wakīl, ni‘ma l- Mawlā wa-ni‘ma n-nasīr

non c’è bisogno di un altro tasbih, o di alcun tasbih più forte, che questo. Ovviamente ci sono anche altre tasbihat, ma questo è speciale per i tempi di calamità.

Allah ‘azza wa jalla portò questo al Santo Profeta (SAW) per sollevarlo da queste situazioni. Il Santo Profeta (SAW) ce l’ha trasmesso a noi. C’è del beneficio nel far pratica di questo. Dà protezione, porta sollievo e le situazioni difficili vengono rimosse e terminate.

Raccomandatelo anche agli altri di modo che siano anche essi sollevati, anche perché sono nell’ozio. Satana cavalca coloro che sono nell’ozio. Continuate a fare tasbih di modo che nulla vada sprecato.

Questo è il mese del Santo Profeta (SAW), [quindi] dovremmo anche  recitate moltissime salawat, e questo diventa il mezzo grazie a cui le vostre preghiere sono accettate. Che Allah rafforzi la nostra fede.

Wa min Allāhi t-tawfīq,
al-Fātiḥah

Ṣoḥbah di Shaykh Muḥammad Mehmet ‘Adil
14 Aprile 2020 / 21 Sha‘bān 1441
Akbaba Dergah, Fajr

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.